ME CONFESSEI EM MEDJUGORJE E ALGO EXTRAORDINÁRIO ACONTECEU COMIGO !!!

Peregrinações para Medjugorje

filippoitaliano

Me confessei em Medjugorje e algo extraordinário aconteceu comigo !!!

Testemunho de Filippo Italiano

Frequentemente sabemos quem somos, mas não nos conhecemos de verdade

Eu deixei o meu país 30 anos atrás e fui ao Canadá, como tantos, para achar uma “posição”

filippoitaliano2Ho lasciato il mio paese 30 anni fa e sono venuto in Canada, come tanti, per farmi una “posizione” …. Come tutti, si arriva con una certa “fame” e la voglia di “diventare qualcuno” nella vita; questo diventò l’unico mio obiettivo, “costi quel che costi” dicevo a me stesso, al punto che tutto era diventato secondario nella mia vita, prima il lavoro e poi il resto. Mia moglie, i miei figli, i miei dipendenti, (avevo creato, dopo alcuni anni di duro sacrificio, un’azienda edilizia), tutto girava intorno a me, quasi che volevo diventare il dio di me stesso, “guarda che bravo ci sa fare, si è comprato questo e quello, sta diventando ricco”.. finalmente ero qualcuno. Pensavo di avere tutto quello che mi serviva, ma che sciocco, non era altro che una felicità comprata. E mi servivano sempre più soldi per essere felice ma non me ne accorgevo, ero cieco…. Ciò che la mia famiglia mi aveva insegnato non aveva più nessun valore per me, semplicemente perché non mi dava nessun “profitto”. Non parliamo poi del mio interesse per la chiesa , per Dio, per la confessione, nonostante ero stato in seminario, dove avevo frequentato la scuola media, pensavo che quello non era il momento per praticare queste “cose”, forse potevano interessare chi aveva paura di morire; dicevo a mia moglie:” tu vai a messa, io non ho tempo da perdere..” e cosi via, comunque devo accorciare, non voglio annoiarvi.

Della situazione che stavo vivendo non posso colpevolizzare nessuno, ma il mondo di cui mi “nutrivo”, mi aveva portato a questa terribile aridità spirituale. Un “progetto” di un grande mistero, che io non avevo previsto nel mio programma di vita, volle che io andassi in un paesino della ex- Jugoslavia, chiamato Medjugorje. Ma per certe circostanze, verificatesi una settimana prima che io prendessi questa decisione, capii che dovevo andare… anche questa è una storia un po’ lunga da raccontare.. Cosa mi è successo? Per descriverlo non esistono parole, ma ci proverò. Non voglio parlare di segni o di miracoli, anche se ci sono stati anche quelli, ma voglio parlarvi del travaglio interiore che è avvenuto dentro di me..
Come vi dicevo non credevo più alla confessione, mi chiedevo:” chi è il prete che deve sapere le mie cose …” e bene, i primi giorni ero molto combattuto, arrivai al punto di pensare che in quel luogo vendevano i rosari per comprare le pallottole e così poter finanziare la guerra. L`assurdità… che satana mette nella tua mente, quando ti controlla ”Regina della PACE” …..rosari per comprare “pallottole”, ma guarda un po’…. non volevo pregare, pensavo:” ma chi me lo ha fatto fare, ho rovinato le mie vacanze..” al punto che mi veniva da bestemmiare.. Un pomeriggio tutti andarono a messa tranne me, passeggiavo nel piazzale della chiesa di San Giacomo (che per chi non lo sapesse è la chiesa di Medjugoje), ero nervoso anzi nervosissimo, ad un certo punto vedo, uno dei tantissimi frati francescani che vivono nella parrocchia, recitare il rosario, mi avvicinai e gli chiesi: “padre ma lei ci crede che qui appare la Madonna…”,mi ripose: ” io credo che la Madonna può aiutarti”, io rimasi un po’ zitto, senza parole e lo guardai… lui prese l`iniziativa e mi disse:” vuoi parlare un pò” ed io accettai Gli parlai di tutto ciò che mi stava accadendo e il mio disappunto sulle apparizioni della Vergine in quella terra e parlavo, parlavo, quasi volevo convincere lui che in quel luogo non c’era niente, o almeno niente di diverso che non sia in tutte le altre parti o parrocchie del mondo. Quel frate aspettò pazientemente, finché capì che io non avevo nient’altro da dire, mi guardò fisso negli occhi e mi disse:” da quanto tempo è che non ti confessi?”.. risposta:” da un bel po’!!!” mi disse: “se vuoi cominciare il tuo pellegrinaggio confessati”. Io gli dissi di sì, ma nella mia mente ho detto “e mo’ mangi” …. ma la Mamma celeste sa prendere i figli nel modo giusto e al momento giusto..storia lunga da raccontare… Mi sono confessato il giorno seguente e mi è successo qualcosa di straordinario, che non ritengo opportuno raccontare per intero, ma vi posso dire che inspiegabilmente uscivano lacrime dai miei occhi e non capivo se erano di gioia o di dolore, non saprei…ma forse erano sia dell’uno che dell’altro. Tutto questo era evidente, tutti se ne accorsero ed io un po’ mi vergognavo, non potevo fermarmi, non capivo…. Dopo ciò, ho detto il mio “Si” a Gesù e Maria ed è successo di tutto, per tanti possono essere solo sensazioni, illusioni, lavaggio di cervello, chissa!!!….o solo ” cose che passano”,
come si dice dalle nostre parti…..”, non ha importanza.. ma qualcosa era cambiato dentro di me, guardavo mia moglie e mi sembrava più bella del solito, vedevo i pellegrini e li volevo abbracciare tutti, sono andato a confessarmi di nuovo, non mi stancavo mai di pregare rasari, partecipavo anche alla messa in croato e rimanevo estasiato. Nell’adorazione mi sentivo in paradiso, dicevo a me stesso: ” ma io non me ne vado più di qua, questa è la vera ricchezza’ la vera gioia”. Non ho pagato niente per tutto questo,io che pensavo solo a guadagnare e magari con i soldi avere chissà che cosa. E’ stata la Madonna, la Regina della Pace a farmi questo incommensurabile regalo, colei che io oggi chiamo:” Mamma”, infatti dai suoi messaggi tutto mi piace, ma la prima parte mi fa impazzire, le prime due parole “CARI FIGLI” ……c`e` da impazzire di gioia, come si fa a non rispondere: “ cara Mamma, cara mamma Grazie!!!!” Insomma ho scoperto l`amore di Dio, non sono un santo anzi un peccatore, sbaglio, cado poi mi rialzo, poi cado ancora, ma nel mio cuore ho creato dello spazio per Gesù e Maria, che mi danno tanta

pace ma nello stesso momento è come un fuoco che non riesco a trattenere. Per questo fratelli e sorelle perdonatemi se carico tutte queste foto e pensieri nel mio profilo di fecebook, l`amore che Dio ci dà, lo vuoi dare a tutti, perché in una famiglia non si è totalmente felici, se non solo quando lo si è insieme. Voglio concludere con una frase detta da Gesù: ” Vi riconosceranno che siete miei da come vi amerete”. Oggi la mia preghiera è che tutte le parrocchie del mondo possano vivere questa pace e chissà…. che non sia proprio questo il trionfo del Cuore Immacolato di Maria. Il vostro fratello in Cristo.

Traduzido do italiano por Gabriel Paulino

Matéria original: http://medjugorjetuttiigiorni.blogspot.com.br/2017/03/mi-sono-confessato-medjugorje-e-mi-e.html

Fique atualizado!

Junte-se a 20.000 leitores e receba notícias e mensagens de Medjugorje em seu e-mail gratuitamente.

Mestre em informática e responsável pela edição do site. Após grandes graças recebidas pela Rainha da Paz, sentiu-se chamado a divulgar as mensagens que Nossa Senhora nos envia através deste santo lugar. Me siga no Google+.